Come gestire lo stress da rientro dalle vacanze con la pianificazione

 In Gestione del tempo

Senza relax non potrai mai mantenere il focus per tanto tempo, cioè non riesci a lavorare bene, ma senza lavoro non puoi fare (probabilmente) le vacanze. E questo purtroppo è così per quasi tutti.

Ma anche questa volta ci viene d’aiuto la pianificazione!

Essendo in luglio chiaramente parliamo delle vacanze estive più lunghe, ma in realtà il concetto è valido anche per le toccata e fuga durante l’anno.

Se sei imprenditore hai la fortuna di poter pianificare le proprie ferie, sempre se il tuo business non ha stagionalità e se sei abbastanza organizzato. Uno stacco totale o quasi serve per tutti, ma è chiaro che essendo tu il capo devi gestire in anticipo tutti i settori della tua attività, personale compreso. Quindi quando parliamo di pianificazione non parliamo chiaramente della navigazione su booking… 😉

Per scegliere il periodo migliore, devi prendere in considerazione diversi criteri, tra cui l’andamento del tuo business, e il tuo livello di energia. Senza i riposi regolari (pianificati) non potrai mai essere produttivo.

L’effetto positivo delle vacanze scompare in poche ore, se il rientro è gestito male. Rientri al lavoro con l’ansia di avere troppo da fare, e entri nel classico frullatore del “non so da che parte iniziare”.

Togliere i pensieri fastidiosi dalla testa e rientrare al lavoro in modo tranquillo è possibile, se hai una pianificazione completa, anche per il post vacanze.

Per la prima settimana devi considerare le urgenze, e le priorità dell’operatività, ma tutto questo con un ritmo non frenetico. E’ inutile iniziare il primo giorno con 16 ore di lavoro e buttare via i benefici delle vacanze.

Ma è possibile? Sì, se fai la tua pianificazione prima di partire!

Ecco alcuni consigli

 

  • Dovrai fare una lista delle cose da fare al rientro e spalmarle durante la prima settimana. Lasciando abbastanza spazi per le emergenze e le urgenze.
  • Ricordati di mantenere le buone abitudini delle vacanze, continua una vita sana, con alimentazione corretta e attività fisica regolare.
  • Evidenzia le ore migliori dal punto di vista energetico e pianifica le attività più complesse di conseguenza.
  • Tieni ben presente le tue priorità e le attività più redditizie.
  • Fatti aiutare, magari è arrivato il momento di delegare, per poter aumentare le entrate del tuo business. Non sai come iniziare? Scarica il mio kit gratuito!

 

 

Se rientri al lavoro e sai già con quali lavori devi iniziare, senza perdita di tempo per pensare a tutte le cose da fare, e hai la certezza che entro la fine della settimana potrai evadere tutti i lavori, riuscirai a mantenere la calma, dare il massimo al lavoro e nello stesso tempo prolungare l’effetto rigenerante delle ferie.

Ti svelo un piccolo segreto: più organizzato sei, meno le emergenze si fanno sentire durante le vacanze e nei primi giorni di rientro!

 

 

 

Potrebbero interessarti anche...

Commenta l'articolo

Contact Us

We're not around right now. But you can send us an email and we'll get back to you, asap.

Start typing and press Enter to search

La ripartizione del tempo di un manager