In Assistente Virtuale

Come avere collaborazioni virtuali efficienti?

 

Un buon rapporto di lavoro virtuale non nasce né da solo né in modo automatico – ci vogliono sforzi da entrambi le parti.

 

E questa regola vale in realtà per ogni tipo di collaborazione. 

 

Tuttavia, quando avviamo un rapporto di lavoro da remoto, specialmente se non siamo abituati a lavorare in questa modalità, dobbiamo fare ancora più attenzione a come ci relazioniamo con le altre persone. 

 

Lavorare online è un po’ diverso dal lavorare “in presenza”, ma per alcuni versi può essere anche meglio. 

 

Vuoi assicurarti che i tuoi rapporti di lavoro virtuali prosperino? 

 

Ecco 4 punti che devi tenere sempre a mente. 

 

1. Spiega il Perché

 

Il primo suggerimento prezioso che mi sento di darti è questo: aiuta i collaboratori e le collaboratrici virtuali a comprendere il perché che c’è dietro le attività da svolgere. 

 

Le persone che lavorano con te devono capire perché gli viene chiesto di fare un task, devono conoscere l’obiettivo da raggiungere. 

 

Devi fargli comprendere il significato di ciò che stanno facendo per te e devono sapere dove il loro lavoro può portare la tua attività.

 

Qual è il motivo? Semplice: non ti serve un lavoratore soldatino, ma un alleato motivato.

 

2. Fiducia, fiducia, fiducia!

 

Un altro aspetto molto importante di una collaborazione da remoto, è la fiducia! 

 

Devi avere fiducia e devi dimostrarla al tuo collaboratore o alla tua collaboratrice. 

 

La fiducia alimenta fiducia e fa nascere complicità tra colleghi.

 

3. La vicinanza fisica è relativa

 

Non commettere l’errore di pensare che una relazione virtuale non sia durevole e forte come un rapporto di lavoro tradizionale

 

Ti basta considerare che al giorno d’oggi sempre più aziende hanno squadre virtuali di lavoro. 

 

È proprio il caso di dire che un rapporto di lavoro non si misura più dalla vicinanza fisica.

 

4. Una comunicazione efficace

 

Eccoci all’ultimo fondamentale consiglio che voglio darti. Comunica. Comunica spesso ma in modo efficiente. 

 

Usa la tecnologia (Skype, Google meet, Zoom) e organizza aggiornamenti regolari via videocall.

 

Mantenere una buona comunicazione non serve solo a controllare il regolare avanzamento delle attività; serve anche ad alimentare la fiducia e a tener motivate le persone che lavorano con te.

 

Ricordati che loro lavorano per i tuoi obiettivi!

 

I migliori rapporti di lavoro (virtuali e non) hanno bisogno di tempo per svilupparsi. 

 

Se metterai in pratica i quattro punti elencati sopra – oltre a condurre ogni membro del team virtuale come faresti con qualsiasi altro dipendente – ti troverai in una crescente ed efficiente organizzazione che ti permetterà di ottenere risultati tangibili. 

 

 

Allora, sei pronto a delegare?

Consulta il mio kit sulla delega per iniziare col piede giusto!

PREPARATI A UNA DELEGA EFFICACE E INTELLIGENTE CON IL MIO KIT GRATUITO

 

 

Potrebbero interessarti anche...

Commenta l'articolo

Scrivimi!

In questo momento non siamo online ma puoi inviarci una mail e ti daremo riscontro non appena possibile.

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca

Come imprenditore, sei un visionario. Si può anche usare termini come "tuttofare" o "Superman" per descrivere se stessi. Ma solo perché si può seguire praticamente tutte le attività di un’azienda emergente, non significa che bisogna farle tutte da soli!Non appena leggerai il titolo, penserai : ” ma infatti, come potrei fidarmi di una persona che non ho mai incontrato?”